La Alhambra de Granada

Alhambra

La Alhambra fu costruita sulla collina de La Sabika, conosciuta anche come collina di San Pedro o Collina Rossa (per il colore della sua terra).
Muhammad I (1232-1274) fondadore della sinastia nazarí, inizò la sua costruzione che non terminò fino al XIV secolo.
Gli edifici dell'Alhambra si dividono in tre sezioni: i Palazzi Nazaríes, la Alcazaba, la Medina e il Palazzo di Carlo V.
Città andalusí, la Alhambra è inoltre una città circondata da muraglie. Attualmente è un complesso e una fortezza da visitare che alloggiò anticamente il monarca e la corte del Regno di Granada, anche se nacque come fortezza militare. La Alhambra si convertì in corte cristiana nel 1452, quando i Re Cattolici conquistarono la città.
La sua decorazione si basa sull'arte islamica e il complesso si trova di fronte ai popolari quartieri granadini dell'Albaicín e del Sacromonte.
La Alhambra si trova perfettamente armonizzata con i suoi giardini e le sue fontane che si distribuiscono tutt'attorno.
Questo complesso monumentale viene considerato uno dei paesaggi culturali di maggior ricchezza al mondo e dall'anno 1984 è Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.


PrenotaCatalogo gratis

Piú Informazioni?
Sì, sono d'accordo con la politica di privacy di Enfocamp.